fbpx
logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore.

Via De Pol, 5 – 30033 Noale (VE)
041.442820
 

Blog

Home / BLOG  / LE COSE IMPORTANTI

LE COSE IMPORTANTI

Eccoci al quarto appuntamento per parlare del mondo acqua. Michela è la Responsabile Accoglienza dello Sporting Club Noale, e si occupa anche di molte altre cose! Tra queste, legge e risponde alle vostre email, ed in questo periodo in particolare ha ricevuto tantissimi messaggi di solidarietà e affetto. Ecco di seguito il suo pensiero rivolto ai nostri iscritti:

 

Lasciarsi alle spalle

 

Sono ormai trascorsi quattro mesi, quattro lunghi mesi, di paura, di ansia, di malinconia, di fragilità, di preoccupazione e anche di cattivo umore. Potremmo scrivere pagine e pagine per raccontare tutto quello che ognuno di noi, in modo diverso, ha vissuto e sta vivendo in questo interminabile, particolare e precario periodo.


Mi piacerebbe lasciarmi alle spalle questo momento di grande incertezza e sospensione, perché tutto sembra irraggiungibile e perché quest’esperienza ci sta cambiando profondamente.

Lavoro da diversi anni in questa “meravigliosa famiglia”. Mi piace definirla così perché insieme condividiamo una grande passione: il benessere dei nostri clienti attraverso il movimento in acqua.
Mai mi sarei immaginata di dover affrontare un’interruzione tanto prolungata e fra mille incertezze.
Ma è in un momento così buio e complicato che spesso si riesce a trarre degli spunti per migliorare la propria vita.

 

Tuttavia, è certo che riprenderemo le redini della nostra esistenza e ritorneremo a ciò che amiamo e che ci spetta.

I Messaggi

Una cosa che mi ha fatto molto piacere in questi mesi è stato ricevere tante vostre email che con grande gioia ho letto e condiviso con la Direzione;
vi riporto alcuni passaggi per me significativi:

“…io e i miei figli non vediamo l’ora di tornare in acqua!”

“…Sentiamo molto la mancanza del nuoto e notiamo le conseguenze della sedentarietà: dolori, aumenta il peso, valori ematici fuori norma … per non parlare dell’umore.”

“…Mai come in questa situazione abbiamo sperimentato il valore “SALUTE” dell’attività in acqua.”

“…A noi manca il nuoto, l’acqua è il nostro secondo elemento naturale.”

“…Sono 10 anni che frequento la piscina e mi mancate tantissimo…il movimento, l’acqua , le nostre insegnanti e tutte le persone che lavorano in questo bellissimo ambiente. Spero tutto possa tornare come prima al più presto possibile.”

“…La Vostra assenza la leggo ogni qualvolta incontro una persona non più giovane: i loro occhi ed i loro sorrisi si sono spenti, il loro corpo è affaticato…ed il loro umore si è annebbiato.
[…] In queste circostanze capisco l’importanza dello sport, di un caffè preso dopo una lezione, delle chiacchiere fatte “tra donne” sotto la doccia… Tutte queste piccole cose mancano anche a noi giovani che trovavamo nell’attività acquatica uno sfogo ed una fuga dalla frenesia o dalla monotonia quotidiana.
Aspetto la vostra apertura come una bambina che attende il Natale… e quando accadrà io e mio figlio ci saremo!!”

“…Non vedo l’ora di ricominciare con voi e con le persone che ho conosciuto durante i corsi. Aspetto con impazienza il giorno in cui ci potremmo rivedere”

wilhelm-gunkel-AKQlYooS72w-unsplash.jpg

Sono moltissime quelle che potrei farvi leggere, siete davvero numerosi e in un periodo come questo ci avete dimostrato vicinanza, amore, interesse, preoccupazione, ci avete commosso, ci avete tenuto compagnia e ci avete dato coraggio. Quel coraggio che dovrebbe insegnarci a dare valore finalmente alle cose importanti.

Amo pensare che presto potrò tornare a dedicarmi al mio lavoro, stare insieme a tutto lo staff e accogliervi nel miglior modo possibile. Faremo tesoro di questo periodo sospeso e torneremo a vedere i sorrisi, a stringerci la mano e, perché no, anche ad abbracciarci con una nuova consapevolezza, dato che avremo imparato che niente può essere dato per scontato.

 

E allora sarà stupendo riconquistare la normalità e la vivremo nell’acqua della nostra piscina: nuotando, tuffandoci, chiacchierando, ridendo durante i momenti di pausa e ancora in molte altre occasioni… tutte intense da vivere assieme.

Michela Pezzato
Responsabile Accoglienza